Eminem e Royce sostengono con 25.000$ gli artisti locali di Detroit

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

L’attuale pandemia sta mettendo a dura prova tanti settori tra cui quello della musica e degli spettacoli artistici in generale. In tutto il mondo, la quarantena e le misure di sicurezza richieste hanno ripercussioni non solo sui singoli artisti ma sull’intero macro settore musicale che ha sempre fatto della presenza e del seguito del pubblico il proprio punto di forza.

A Detroit, l’associazione culturale Arts, Beats & Eats ha annunciato che sono stati raccolti più di 431.000$ per quasi 450 artisti locali, dopo una serie di concerti improvvisati e raccolte fondi che si sono tenute in agosto e settembre.

Tra i filantropi figurano anche Eminem con la sua Marshall Mathers Foundation e Royce da 5’9″ che hanno contribuito all’evento con 25.000$

Il direttore dell’Arts, Beats & Eats, Jon Witz ha commentato:
È stato incredibile avere l’opportunità di collaborare con i musicisti locali, per dare effettivamente vita a spettacoli dal vivo nel 2020 e aiutare le persone che hanno davvero visto la loro carriera bloccarsi. C’è senz’altro uno spirito di ottimismo per la metà e la fine dell’estate del 2021. È difficile in questo momento, ma festeggiamo l’opportunità di fare qualcosa di buono e speriamo di riportare la musica dal vivo all’interno della comunità il prossimo anno“.

Sappiamo che Eminem partecipa sempre molto volentieri ad iniziative benefiche, anche se ha sempre vissuto la sua filantropia in maniera molto privata. Vi ricordiamo per esempio quando nel 2014 mise in vendita delle felpe per beneficienza o quando donò 250.000$ alle le vittime degli uragani in Florida e Texas

“Per sapere di più e discutere con gli altri fans al riguardo, potete visitare la nostra pagina Facebook ufficiale, Eminem Italian Site. Vi aspettiamo!”

Copyright © MarshallMathers.eu | Riproduzione totale o parziale severamente vietata