Eminem, Music To Be Murdered By guadagna 196 posizioni su Billboard – è record

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

Confermate le proiezioni che Billboard aveva dato ad inizio settimana sul posizionamento della Side B di Music To Be Murdered By, bene invece le unità vendute che hanno superato di gran lunga le proiezioni iniziali.

Vediamo nel dettaglio.

Music To Be Murdered By rientra in classifica alla posizione numero 3 (non è un debutto perché non è un nuovo album ma un’estensione del main project) vendendo la bellezza di 94.000 unità.

I primi dati di vendita riportavano le unità vendute tra le 70.000 e le 80.000.

Bene anche gli streaming, in ripresa dopo una partenza lenta: Eminem guadagna 82 milioni di streaming premium nella sola America per un totale di 57.000 unità, definite come SEA units (cioè copie generate dallo streaming su tutte le piattaforme).

4,000 invece le copie guadagnate tramite il parametro TEA, cioè Track Equivalent Album: 10 download della stessa traccia rappresentano 1 download digitale di album.

Per quanto riguarda le pure sales, cioè le vendite pure, Eminem riesce a vendere 33.000 copie di soli download digitali: ricordiamo infatti che la copia fisica di Music To Be Murdered By Deluxe Edition arriverà nei negozi molto probabilmente, in tutto il mondo, intorno alla metà di gennaio.

Eminem inoltre, come abbiamo detto nel titolo, infrange il record detenuto da Bob Dylan, un record vecchio cinquant’anni, che con il suo album “Self Portrait” guadagnava la bellezza di 193 posizioni sulla chart Billboard 200 in una settimana, approdando nella prima settimana di uscita alla posizione numero 200 e arrivando, alla seconda settimana, alla posizione numero 7 nel luglio 1970.

Eminem invece si trovava, la settimana prima dell’uscita della Side B, alla posizione numero 199 con il suo Music To Be Murdered By, uscito addirittura nel gennaio 2020, presente quindi nella classifica Billboard da quasi un anno.

Con l’uscita della Side B l’album guadagna ben 196 posizioni, rientrando alla posizione numero 3, infrangendo il record come “biggest jump” nella Billboard 200, cioè il salto più alto in classifica.

Ma non finisce qui, Eminem infatti guadagna inoltre il debutto più alto per singola traccia su YouTube US con Gnat, posizione numero 3, con un totale di 7.41 milioni di streaming.

A nulla è servita la disinformazione portata avanti da TUTTI i websites di musica, che, dopo aver dato reviews negative al limite del ridicolo al progetto, davano il record di Eminem, quello delle dieci numero 1 consecutive, distrutto dal posizionamento sul gradino più basso del podio della Side B di MTBMB, pur sapendo perfettamente che questo non avrebbe rappresentato un nuovo debutto ma semplicemente una re-entry, in quanto “estensione” del main project: il record di Eminem è ancora in essere.

Per quanto riguarda la prima posizione su Billboard 200 troviamo, come era normale che fosse, ancora Taylor Swift con il suo album “Evermore”, con 169.000 copie.

Alla posizione numero 2 troviamo invece Paul McCartney che con il suo McCartney III vende 107.000 copie, di cui 104.000 di semplici pure sales; nessun dato rilevante per lo streaming, praticamente inesistente, e piccole “spinte” che fanno un po’ sorridere, come quella di mettere in offerta il CD su Amazon a 3.99 dollari nella settimana di lancio.

“Per sapere di più e discutere con gli altri fans al riguardo, potete visitare la nostra pagina Facebook ufficiale, Eminem Italian Site. Vi aspettiamo!”

Copyright © MarshallMathers.eu | Riproduzione totale o parziale severamente vietata